Parco della Cittadella

Il Parco della Cittadella o Cittadella di Parma è una Fortezza, a forma di pentagono con bastioni e fossati, voluta da Alessandro Farnese sul finire del secolo XVI, su progetto degli ingegneri Giovanni Antonio Stirpio de' Brunelli e Genesio Bresciani con la collaborazione di Smeraldo Smeraldi.
La Cittadella non fu mai utilizzata per scopi difensivi e fu convertita in prigione.
La scelta della forma pentagonale affonda le proprie radici nel lungo dibattito che ha avuto luogo nel corso del XV e del XVI secolo su quale fosse il giusto numero di bastioni da dare alla struttura per una migliore difendibilità a scopo strategico.
La Cittadella è stata restaurata nel 2009 su input del Comune di Parma, con un progetto realizzato dallo Studio Canali. Oggi la fortezza è utilizzata come parco pubblico, con spazi dedicati allo sport e alle attività per bambini.
L'ingresso principale della struttura, caratterizzato da una facciata monumentale in pietra di Angera, si trova a nord, mentre l'altro ingresso, la Porta del Soccorso, si trova a sud ed è provvista di cinque baluardi. La porta principale d'ingresso, disegnata da Simone Moschino e realizzata da Giambattista Carra nel 1596, è stata conservata senza modifiche successive.