Basilica di San Biagio

La basilica o collegiata di San Biagio è un luogo di culto cattolico sito in piazza San Biagio nella frazione di Finalborgo a Finale Ligure, in provincia di Savona. Il culto di san Biagio, protettore, fra l'altro, dei cardatori di lana, è probabilmente uno dei più antichi del Finale. L'attuale chiesa di San Biagio, in stile barocco, risale al sec. XVII (iniziata nel 1633) è dovuta all'architetto finalese Andrea Storace. Della precedente chiesa medioevale (1261) rimangono l'abside e l'ardito campanile tardo-gotico a forma ottagonale, leggermente pendente, dalle numerose e sottili bifore che si aprono su ogni lato, inserito su una torre difensiva della cerchia anteriore al 1452. La facciata è rimasta incompiuta in pietra greggia mentre l'interno a tre navate, colpisce per la grandiosità e la ricchezza delle decorazioni. Un esempio ne sono il mausoleo (proveniente dalla chiesa di S. Caterina) di Giovanni Andrea Sforza Del Carretto ultimo dei Marchesi del Carretto, morto nel 1604, e due eccezionali sculture attribuite a Francesco Schiaffino. Mentre, gli affreschi della volta sono di Luigi Gainotti e Antonio Bertolotto (1911); quelli della cupola e della volta del presbiterio di Francesco Semino e Domenico Buscaglia (1878).